Edipo 3 - Civiltà Greca

Vai ai contenuti
Mitologia
La vera colpa di Laio non è aver abbandonato il figlio, ma averlo generato contro la volontà dell'oracolo.
La mitologia greca presenta vari casi simili:
il re Acrisio fu avvisato da un oracolo che sarebbe morto per mano di suo nipote e per questo fece chiudere in una cassa la figlia Danae, che nel grembo portava un figlio di Zeus, Perseo.
Questo è il motivo che spinge Erode alla strage degli innocenti.

Laio->stupra il figlio di un benefattore, Crisippo, figlio di Pelope.
     ->fa violenza alla moglie Giocasta, generando Edipo
     ->tenta di uccidere il figlio
Il rapimento di Crisippo, fanciullo appena giunto alla pubertà, da parte di un uomo adulto, ospite o amico del padre, si colloca all'interno di un tipo particolare di pratica nota come "omosessualità rituale" che istituzionalizza l'amore pederotico come parte di un processo di integrazione del giovinetto all'interno della società maschile degli adulti.
La testimonianza più nota e completa su questo rituale iniziatico proviene da Strabone.

                              
Torna ai contenuti